Come evitare dolori e tendiniti quando si suona la chitarra

Share

dolori quando suoni la chitarraSuonare uno strumento dovrebbe essere una gioia, ma purtroppo non è sempre così; può accadere che abitudini sbagliate o cause inconsapevoli, provochino dolori o addirittura tendiniti quando si suona la chitarra.

La passione per la chitarra può portare a suonarla per molte ore al giorno, e perciò è fondamentale farlo nel modo migliore per evitare problemi muscolari e dolori, fino ad arrivare a vere e proprie tendiniti che richiedono l’interruzione degli allenamenti con la chitarra per un certo tempo.

La posizione è fondamentale, ma non basta per evitare una serie di possibili disagi legati al corpo. In generale occorre avere una postura equilibrata per suonare, con le spalle non asimmetriche, e per farlo bisogna utilizzare un panchetto sotto al piede, della gamba che sostiene lo strumento, oppure la cinghia opportunamente regolata. Esistono anche appositi rialzi da posizionare tra la gamba e la chitarra che sono molto ergonomici e permettono di mantenere i piedi a contatto col pavimento, migliorando la stabilità.

poggiachitarra da gamba

Un poggiachitarra da gamba

Bisogna considerare che tutti i muscoli e i tendini sono in qualche modo collegati, per cui è importante mantenere un atteggiamento rilassato, e con questo intendo che non si dovrebbe rimanere immobili mentre si suona, concentrando il movimento solo sulle mani, ma invece sarebbe meglio distribuire il movimento anche sulle spalle e sul busto. Questo eviterà di avere troppa tensione concentrata solo su alcuni punti del corpo. Particolare attenzione va riposta sulla posizione dei polsi, che dovrebbe essere il più naturale possibile, in modo che la mano sia più o meno in linea col braccio. Sono quindi da ricercare tutte quelle posizioni delle articolazioni che siano più possibili simili alla posizione a riposo.

Oltre alla corretta postura e al giusto rilassamento, per evitare dolori, sarebbe anche opportuno praticare alcuni esercizi di stretching prima di suonare, un paio ogni volta potrebbero bastare. Sono esercizi che aiutano a rendere più elastiche le articolazioni. Sul web ne trovate molti, perciò allego un video e una pagina da consultare a proposito. Ricordate sempre di mettere in tensione il muscolo mentre espirate e di fare lo stretching sempre mentre siete rilassati.

Bene, con questi accorgimenti dovreste evitare molti problemi e dolori muscolari, dovuti a cattive abitudini con la chitarra. Personalmente non ho mai avuto una tendinite a causa dell’esercizio, ma chi l’ha avuta sà che non è molto piacevole.

by Wenz

photo credit: susie.c via photopin cc

 

ebook chitarra per principiantiConosci meglio la chitarra con
“AVVICINARSI ALLA CHITARRA”
e-book con articoli e lezioni
per scoprire lo strumento più diffuso al mondo
scaricalo adesso gratis!

 

Esercizi di stretching per chitarristi

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Share