Lezione di Fingerstyle: arpeggio ascendente

Share
Chitarra fingerstyle, arpeggioLa tecnica fingerstyle è fondamentale in ogni stile chitarristico, perché permette di organizzare e pizzicare sequenze di corde veloci e complesse con la mano destra, che col plettro sarebbero o troppo difficili o anche impossibili da eseguire. Impariamo in questa lezione l’arpeggio ascendente di base.

 

Fondamentalmente la tecnica di base fingerstyle deriva dall’impostazione della chitarra classica, da cui poi si discosta per il repertorio e per una maggiore libertà esecutiva data dall’utilizzo dell’amplificazione che facilita il lavoro della mano destra. Ad un primo approccio il pollice pizzica le note basse della chitarra (corde 4, 5 e 6) e le prime tre corde sono pizzicate dall’indice (corda 3) il medio (corda 2) e l’anulare (corda 1). Sullo spartito le dita della mano destra sono rappresentate dalle rispettive iniziali.

Non bisogna però prendere troppo rigidamente quest’impostazione, in quanto può spesso capitare che il pollice magari suoni le corde acute e che le altre dita pizzichino corde differenti. Il primo esercizio che vi consiglio di fare è l’arpeggio ascendente, cioè partire pizzicando le corde basse col pollice e continuare seguendo l’ordine naturale delle dita suonando una corda per volta fino all’anulare. Cercate di mantenere una posizione della mano destra rilassata e di far partire il movimento di ogni dito dalla sua base, cioè dal punto in cui si congiunge con il resto della mano.

Provate il seguente esercizio varie volte con le corde libere.

Esercizio di fingerstyle n° 1

Esercizio di fingerstyle n° 1: arpeggio ascendente

 

Una buona idea per esercitarsi con gli accordi è eseguire l’arpeggio come alternativa all’accompagnamento ritmico del plettro (strumming in inglese). Ad esempio vi propongo la sequenza di accordi del noto brano di Bob Dylan “Knockin’ on Heaven’s Door”. Gli accordi sono quattro, se non conoscete le rispettive posizioni le trovate nella lezione sugli accordi in prima posizione già pubblicata su questo blog.

Utilizzate il modello 1 dell’esercizio precedente sull’accordo di SOL maggiore (G), il modello 3 sul RE maggiore (D) e il modello 2 sul LA minore (Am) e sul DO maggiore (C), tenendo presente che quest’ultimo modello andrà sempre ripetuto due volte, visto che le battute sono due.

Bene, non vi resta che provare.

 

Spartito di Knockin' on Heaven's Door di Bob Dylan

Chart degli accordi del brano “Knockin’ on Heaven’s Door” (Bob Dylan)

 

 

Naturalmente il consiglio più importante è sempre quello di iniziare molto lentamente per imparare i nuovi movimenti e in seguito aumentare la velocità.

by Wenz

2 Commenti

  1. alberto

    quali sono le corde da pizzicare???

    Replica
    1. Enzo Crotti (Autore Post)

      ALberto, nell’articolo sono specificate le corde da pizzicare, sia nel testo che nell’intavolatura. Ti ricordo che le corde della chitarra si contano dal basso verso l’alto, quindi la più sottile è la prima e la più grossa è la sesta. Per ogni accordo la nota da eseguire col pollice cambia, mentre indice, medio e anulare suonano sempre la terza, seconda e prima corda in quest’arpeggio ascendente. Per l’intavolatura ti consiglio di leggere questo articolo:
      http://www.guitar-world.it/articoli-vari/interesse-generale/lezione-chitarra-leggere-tablatura/

      Replica

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Share