Lezione di chitarra classica: perfezionarsi con Bach

Share
perfezionarsi alla chitarra con bach

Johann Sebastian Bach

Johann Sebastian Bach, oltre che un grandissimo compositore, fu anche un grande strumentista virtuoso dell’organo, e spesso le sue composizioni sono utilizzate come preziosi esercizi per migliorare la propria tecnica d’esecuzione.

 

Quando qualcuno domandava al maestro Bach come si dovesse fare per diventare un virtuoso dello strumento, lui rispondeva che non era complicato, in quanto bastava che il dito giusto si trovasse nel punto giusto al momento giusto.

Sembra quasi uno scherzo, ma alla fine è proprio così. Il problema è come fare per ottenere questo risultato nella maniera migliore?

Vi propongo di lavorare con le composizioni del grande maestro, utilizzando le “Corali” (brani a quattro voci per coro) per migliorare la parte armonica della chitarra. Il lavoro utile sarà sulla mano destra per il tocco libero e le tecniche di presa delle corde e d’arpeggio, e sulla mano sinistra per migliorare l’agilità e il legato nel cambio d’accordi.

Per il lavoro melodico e di velocità useremo invece le “Sonate e partite per violino solo”, ma questo in un secondo momento. All’inizio suggerisco di partire impostando bene la mano destra, per cui cominciamo proprio con la “Corale n°1” della raccolta “Choral – Gesänge” (trovate la raccolta in Bibliografia).

Premetto che non tutto il brano è facilmente riproducibile con la chitarra senza qualche piccola modifica, ma intanto per cominciare lavorate sul file che vi allego con la musica trascritta opportunamente. Cominciate a prendere confidenza con le posizioni spostando le note sulla tastiera e cercando le diteggiature migliori.

In seguito, cominceremo a utilizzare la composizione per i nostri scopi, ricavandone esercizi specifici per ogni tecnica da sviluppare. Per chi non legge bene la musica inserirò anche l’intavolatura, che non ho messo qui perché altrimenti perde d’efficacia questo primo lavoro di ricerca delle posizioni sul manico. In seguito pubblicherò la mia diteggiatura con l’intavolatura.

Precisazioni: queste lezioni di tecnica avanzata si rivolgono principalmente alla chitarra classica e ad allievi con una preparazione medio-alta. Con la chitarra elettrica e acustica, se suonate col plettro, per rendere eseguibile il brano si dovranno fare alcuni aggiustamenti, ma molti degli esercizi che seguiranno, tratti dalla corale n° 1 di Bach, potranno essere studiati efficacemente anche con questi strumenti.

Bene, cominciamo questo lavoro di perfezionamento con la musica del grande virtuoso J. S. Bach.

 

by Wenz

 

Allegato:

Corale n° 1 (J. S. Bach)

(trascrizione per chitarra non diteggiata e rivista)

 

Scopri come migliorare la tua
tecnica esecutiva grazie a
“LE DIMENSIONI SONORE”
(e-book gratuito!)

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Share