Lezione di teoria musicale, elementi di base: il ritmo

Share
teoria musicale: la suddivisione ritmicaGli elementi fondamentali che costituiscono la musica sono l’altezza ed il ritmo. Naturalmente esistono anche molti altri simboli su un pentagramma, ma la notazione musicale di base si occupa di stabilire almeno quale nota si dovrà suonare e per quale durata.

 

Dopo aver trattato dell’altezza in una precedente lezione sulla teoria musicale, ora vediamo come funzionano i segni che indicano le durate delle note sul pentagramma, cioè il tempo della musica.

La divisione ritmica del brano è segnata lungo ogni pentagramma da alcune linee verticali che delimitano le “Misure” o “Battute”. Ognuna di queste linee suddivide la durata espressa da una frazione all’inizio del brano.

teoria musicale: le misure

 

La frazione che stabilisce il metro della musica è chiamata “Indicazione di Tempo”. Il numero sopra esprime il numero dei movimenti o pulsazioni ritmiche di ogni battuta. Il numero in basso indica qual è il valore di ogni movimento. In un tempo di 4/4 avremo perciò quattro pulsazioni da ¼ per ogni misura.

teoria musicale: il tempo 4/4

Il tempo di 4/4 è il più comune nella musica, perciò alcune volte può essere indicato solo con una C maiuscola, che sta per “Tempo Comune”.

teoria musicale: tempo comune

Esistono molte altre indicazioni per il tempo, ma le più utilizzate sono 2/4 e ¾.

La posizione delle note sul rigo ne indica l’altezza, ma la loro forma ne esprime la durata. Le durate di base sono quelle della Semibreve (4 tempi), Minima (2 tempi), e Semiminima (1 tempo).

teoria musicale: durate delle note

 

Altrettanto importanti delle note sono le pause, cioè i silenzi. Ogni nota ha una pausa di ugual durata: la Pausa di Semibreve (4 tempi), la Pausa di Minima (2 tempi), e la Pausa di Semiminima (1 tempo).

teoria musicale: durate delle pause

 

Aggiungendo una “Virgola” alla figura che indica la Semiminima otteniamo la “Croma”, che ha una durata di 1/8 (un ottavo). Siccome il suo valore è metà rispetto alla Semiminima, ve ne saranno due per ogni pulsazione ritmica e perciò otto in una battuta completa di 4/4 (da cui il nome Ottavo). Più Crome consecutive sono indicate unendo le Virgole e trasformandole in linee rette (Ponti). Naturalmente esiste anche la Pausa di Croma.

teoria musicale: la croma

 

by Wenz

 

Reggio Guitar School
Studia qui la chitarra a Reggio Emilia
Segui corsi di base o professionali

1 Commento

  1. Antonio

    Giudizio estremamente positivo…

    Replica

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Share