Lezione di chitarra: Tono e Semitono

Share

tono-semitono-chitarraLa tastiera della chitarra è suddivisa in spazi delimitati da sbarrette di metallo detti “tasti”, per conoscere il modo in cui questi tasti possono permettere alla chitarra di suonare le diverse note, devi prima di tutto conoscere il concetto di Tono e Semitono.

Partendo dal presupposto che tu conosca già le note relative alle corde libere della chitarra, per capire quali note ottieni premendo un certo tasto, dovrai cominciare dal fatto che nella musica la distanza più breve tra due note si dice “Semitono” e che sulla tastiera della chitarra è corrispondente alla distanza che c’è tra un tasto premuto e quello successivo, sia scendendo che salendo sulla stessa corda. Esiste poi una distanza maggiore detta “Tono“, che corrisponde a due Semitoni, cioè a due tasti sulla tastiera della chitarra.

Una volta capito questo concetto di base basta sapere quali sono le distanze tra una nota e la successiva per trovarla sulla tastiera della chitarra. La prima cosa che devi imparare è la distanza tra le sette note della scala di DO maggiore:

DO – RE – MI – FA – SOL – LA – SI – DO

Non tutte le note distano allo stesso modo, se per la maggior parte di queste la distanza con la successiva è di un Tono, cioè due tasti, bisogna ricordare che tra il MI e il FA è di un Semitono, quindi un tasto solo, ed anche tra SI e DO troviamo la stessa distanza di un solo Semitono.
Indicando con il segno – la distanza di un Tono e con il segno ^ la distanza di un Semitono ecco le note come si possono rappresentare:

DO – RE – MI^FA – SOL – LA – SI^DO

Ora potrai facilmente sapere che note trovi premendo i vari tasti di una corda. Come?

Partendo dalla nota della corda libera, prosegui verso la successiva nota contando i Toni e i Semitoni. Ad esempio se vuoi sapere che notra trovi sul V° tasto della 6a corda, parti dalla corda libera che è un MI e salendo di un tasto, cioè premendo al primo tasto otterrai la nota FA, poi due tasti dopo, quindi al III° tasto c’è il SOL e dopo altri 2 tasti, quindi al V° tasto ecco il LA.

Se conosci le note internazionali puoi verificare nella seguente tabella la posizione della note sulle corde della chitarra. Attenzione però che il manico è rappresentato da destra verso sinistra, non come avviene di solito da sinistra verso destra, quindi le corde libere partono da destra in questo schema e la sesta corda è quella in alto. Se ti chiedi che nota torviamo nei tasti “vuoti” che rimangono quando la distanza tra due note è di un Tono, sappi che lo capirai meglio quando imparerai cosa sono le alterazioni, cioè il Diesis e il Bemolle.

note-tastiera-chitarra

Enzo Crotti
By Wenz
Chitarrista, Compositore

4 Commenti

  1. tommaso

    L’articolo è interessante e ti ringrazio per la spiegazione, devi però aggiungere come si legge la tabella, cioè al contrario! Ci ho messo un po’ a capire che è come se poggiassi la chitarra davanti a me con il manico rivolto alla mia destra! Mi aspettavo di trovare il Mi, la sesta corda, alla mia sinistra così come lo posso vedere sulla chitarra, per poter seguire mentre suono, invece qui è alla mia destra. Non do la “colpa” a te che non lo hai creato, ma mi sembra un metodo poco pratico per capire, io devo poter seguire bene, leggendo da sinistra a destra. All’inizio infatti non mi ridavano le note!

    Replica
    1. Enzo Crotti (Autore Post)

      Sì, hai ragione. Non ho pensato che i diagrammi normalmente sono orientati al contrario. Ma questo è preso da un sito inglese, infatti loro fanno sempre tutto al contrario!

      Replica
  2. dav

    interessante, puoi postare una tabella con le note DO-RE-MI ecc. ?
    grazie

    Replica

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Share