George Benson, chitarrista jazz virtuoso

19 giugno 2011 1 Di Enzo Crotti

George Benson, chitarrista jazz virtuosoIl jazz è un fenomeno al quanto ampio, nelle cui maglie troviamo artisti di talento dalla proposta più disparata. Chi ama la musica non può non ammirare il virtuosismo del chitarrista George Benson, anche se il suo stile musicale è da molti definito “easy listening”. Le sue sonorità tipiche vanno dal “soul jazz” al “funk jazz” passando per il blues, è musica senza pretese ma con una grinta e una fluidità molto marcate. In questo modo la chitarra del chitarrista di Pitsburgh può costruire linnee melodiche mirabolanti, con fraseggi ritmici, ma anche delineare una notevole consapevolezza armonica, grazie all’uso di arpeggi funambolici.

Gli esordi di Benson sono avvenuti presto, tanto che incise il suo primo disco da solista a soli 21 anni. In precedenza aveva già collaborato con l’organista Jack McDuff che lo assunse giovanissimo, più per la sua grinta che per la sua conoscenza del jazz. Comunque le capacità musicali di Benson si svilupparono velocemente, tanto da farlo designare quale successore del grande Wes Montgomery.

Dischi consigliati per avvicinarsi a questo artista sono “The New Boss Guitar”, suo primo disco da solista dove si mettono in evidenza le sue doti chitarristiche. Il successivo “Breezin’” è un disco dalle atmosfere soffuse nel quale Benson canta oltre che suonare, sono famosi i suoi soli di chitarra-scat, e la sua voce è molto raffinata. Infine il live “Weekend in L.A.” è ottimo.

by Wenz

 

 

Scarica gratis
“HORSE RACING”

(spartito per chitarra sola)