Chitarra Acustica: Behind Blues Eyes, The Who

Share
the who, behind blue eyes, chitarra acusticaIl brano “Behind Blues Eyes” è uno dei brani più noti della band inglese The Who, contenuto nell’album “Who’s Next” del 1971. Vi possiamo riconoscere le caratteristiche del grande chitarrista dalla vocazione ritmica Pete Townshend.

 

La band The Who, era solita a proporre album dalla complicata concezione, vere e proprie Opere Rock, come la celebre Tommy, in cui vi sono brani che contengono riferimenti musicali e molti cambi stilistici. Anche Behind Blue Eyes è composto in questa maniera, infatti vi troviamo un riff che ricompare poi nel brano Won’t Get Fooled Again. L’estro creativo del chitarrista Pete Townshend si evidenzia bene in questo tipo di brani musicali, e la sua caratteristica ritmica predominante lo aiuta in ciò.

Chi conosce la band sa che dal vivo avevano la caratteristica di distruggere gli strumenti alla fine del concerto, ma non erano dei musicisti grezzi, al contrario potevano creare brani dallo stile molto raffinato, come questo che inizia con un arpeggio di chitarra acustica che accompagna il cantato, in maniera molto dolce. Il brano si trasforma poi con l’entrata della chitarra elettrica, in un crescendo, ma la chitarra acustica non scompare e continua anche dopo.

Dal punto di vista tecnico la parte di chitarra non presenta grandi difficoltà, l’arpeggio in quartine utilizza alcuni accordi con la nona, vi sono alcuni pattern ritmici di strumming e riff di chitarra elettrica in stile rock blues che richiedono un buon senso ritmico e interpretazione della frase con l’improvvisazione. Non credo che imparare esattamente questi piccoli soli sia importante, meglio piuttosto interpretarli mantenendone l’intenzione.

by Wenz

Scarica gratis “Play the Love”
per chitarra classica e orchestra
(spartito e mp3)

 

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Share